Bonifica Siti Inquinati

Bonifica Siti Inquinatinumero-verde-romana-ambiente_150x53

 

bonifica-siti-inquinati

  • pulizia e bonifica serbatoi idrocarburi interrati e fuori terra
  • messa in sicurezza e bonifica ambientale
  • bonifica post incendio
  • tecniche bonifica siti inquinati
  • procedura bonifica siti inquinati
  • normativa bonifica siti inquinati

Se hai un problema inerente la bonifica di siti contaminati e siti inquinati e desideri informazioni compila il form qui sotto, puoi allegare anche una foto o un altro tipo di documento che ci permetterà di valutare meglio le tue esigenze.

* Campi obbligatori

Il tuo nome (* richiesto)

La tua email (* richiesto)

Il tuo numero di telefono (* richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

Allegato (formati ammessi: pdf, jpg, gif, png, zip, rar)

premendo "Invia" approvo il trattamento dei miei dati personali
Accetto

 

La procedura di bonifica di siti inquinati è una delle problematiche emergenti più rilevanti per gli interventi di recupero e di risanamento ambientale degli ex insediamenti industriali, discariche abusive o aree soggette ad altro genere di inquinamento (sversamenti accidentali di sostanze inquinanti a causa di incidenti stradali o errori operativi in fase di alimentazione di impianti).

La bonifica di siti contaminati è necessaria in tutte aree nelle quali è stata scientificamente accertata un’alterazione delle caratteristiche qualitative dei terreni e delle acque superficiali o sotterranee che presentano concentrazioni di sostanze inquinanti che superano le soglie imposte dalla legge.

La normativa sulla bonifica dei siti inquinati, il Titolo V – “Bonifica di siti contaminati” della Parte Quarta del D.Lgs 152/06 che ha sostituito il D.M. 471/99 – “Regolamento recante criteri, procedure e modalità per la messa in sicurezza, la bonifica e il ripristino ambientale dei siti inquinati”, sancisce in maniera dettagliata le disposizioni attinenti alla determinazione dei rischi sanitari, i criteri per gli interventi di bonifica e per l’individuazione delle migliori tecniche di intervento e il sistema sanzionatorio.

Romana Ambiente gestisce la procedura di bonifica delle aree contaminate e di recupero ambientale Categoria OG12 sia da un punto di vista operativo di cantiere sia di rapporti con gli enti preposti al controllo ed è iscritta all’Albo Nazionale Gestori Ambientali nella Categoria 9 Classe C.

Messa in sicurezza di emergenza e pronto intervento

Intervento immediato o breve termine di emergenza in caso di eventi di contaminazione repentini di qualsiasi natura (sversamenti, esplosioni, incendi o altri incidenti) per contenere la diffusione delle sorgenti primarie di contaminazione, impedirne il contatto con altre matrici ambientali presenti nel sito e a rimuoverle, in attesa di eventuali ulteriori interventi di bonifica o di messa in sicurezza operativa o permanente.

Messa in sicurezza permanente

Insieme degli interventi per isolare in modo definitivo le fonti inquinanti rispetto alle matrici ambientali circostanti e a garantire un elevato e definitivo livello di sicurezza per le persone e per l’ambiente.

Insieme di interventi eseguiti in un sito con attività in esercizio per garantire un adeguato livello di sicurezza per le persone e l’ambiente, in attesa di ulteriori interventi di messa in sicurezza permanente o bonifica da realizzarsi alla cessazione dell’attività.

Analisi di rischio sanitario e ambientale

Analisi specifica degli effetti sulla salute umana derivanti dall’esposizione prolungata all’azione delle sostanze presenti nelle matrici ambientali inquinate, condotta con i criteri indicati nell’Allegato 1 alla Parte IV del Dlgs 152/2006.

Ripristino e riqualificazione ambientale

Interventi di riqualificazione ambientale e paesaggistica, anche complementari agli interventi di bonifica o messa in sicurezza permanente, che consentono di recuperare il sito alla effettiva e definitiva fruibilità per la destinazione d’uso conforme agli strumenti urbanistici.

 

Informazioni correlate: