Disinfestazione Zanzare

disinfestazione zanzare roma

Romana Ambiente da oltre venti anni è specializzata nella disinfestazione delle zanzare. Esistono decine di specie di zanzare in Italia che colonizzano gli ambienti più diversi dalle zone più calde alle zone più fredde, dalle acque dolci a quelle salate. Le zanzare dimostrano un’altissima capacità di adattamento mettendo a rischio uomini ed animali di continuo per la capacità di trasmettere malattie patogene (in Italia sono comparse ad esempio malattie prima sconosciute quali la Chikungunya).

 

 

Se hai un problema inerente le zanzare e desideri informazioni compila il form qui sotto, puoi allegare anche una foto o un altro tipo di documento che ci permetterà di valutare meglio le tue esigenze e il tipo di infestazione.

numero-verde-romana-ambiente_150x53

* Campi obbligatori

Il tuo nome (* richiesto)

La tua email (* richiesto)

Il tuo numero di telefono (* richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

Allegato (formati ammessi: pdf, jpg, gif, png, zip, rar)

premendo "Invia" approvo il trattamento dei miei dati personali
Accetto

 

I generi di zanzare più diffusi sono:

  • Culex
  • Aedes
  • Anopheles

La femmina di zanzara di quasi tutte le specie deve fare un pasto di sangue da animali vertebrati per far sviluppare le uova. Molte specie  pungono le persone, gli animali domestici e il bestiame per questo scopo. La conseguenza più importante di ciò è la trasmissione di microrganismi che causano malattie, soprattutto in altri paesi come Stati Uniti, America del Sud, Africa, Sud-est asiatico, come la Malaria, l’encefalomielite equina e West Nile VirusDengueFilariosi etc., che creano grandi problemi alla popolazione del luogo. Alcune zanzare ad esempio sono in grado di trasmettere la malaria agli uomini trasferendola con la puntura da un ospite all’altro.

IDENTIFICAZIONE DELLE ZANZARE

Aedes albopictus (“Zanzara Tigre”). Autore: James Gathany. Fonte: Centers for Disease Control and Prevention – Atlanta, Georgia – USA


Le zanzare adulte sono insetti di piccole dimensioni, dotate di ali e somiglianti a grossi moscerini.

Le zanzare femmine adulte possono differenziarsi da insetti simili per la presenza di un apparato boccale a forma di sottile proboscide che si è trasformato per perforare la pelle e succhiare il sangue e di ali sottili e addome dove si rinvengono delle piccole scaglie.

Anche i maschi hanno ali ricoperte di scaglie ma presentano un apparato boccale più corto e tozzo per succhiare liquidi zuccherini di origine vegetale.

 

Negli stadi larvali, le zanzare di solito nere o marroni scure e si ritrovano vicino l’acqua ferma e sono quasi immobili. Le larve delle  zanzare hanno tutte un sifone  per la respirazione, che diventa un elemento per distinguere le varie specie o un tubicino per l’aria nella parte posteriore del corpo.

Lo stadio successivo è quello di pupa anch’essa acquatica, ha una forma arrotolata di solito scura. I cicli vitali si differenziano largamente da specie a specie. Infatti alcune femmine di questo dittero depongono le uova singolarmente sulla superficie dell’acqua; altre depongono le singole uova sul terreno bagnato, dove sicuramente più tardi ci sarà acqua.

Altre specie di zanzare depongono gruppi di uova, chiamati zattere, più di 100 alla volta sulla superficie dell’acqua.

Larve di Culex (Zanzara comune) in acqua stagnante. Autore: James Gathany. Fonte: Centers for Disease Control and Prevention – Atlanta, Georgia – USA

Di solito quest’ultime si schiudono dopo un giorno o poco più, mentre le uova deposte sul terreno si schiudono solo quando arriverà l’acqua, questo potrebbe avvenire mesi  o anni più tardi. Le larve, che sono quasi invisibili ad occhio nudo. Le larve compiono 4 mute prima d’impuparsi.

Gli adulti delle zanzare fuoriescono dalle pupe uno o due giorni dopo, con il maschio che fuoriesce sempre per primo. In estate l’intero ciclo di vita da uovo ad adulto si può completare nel giro di una settimana.

 

 

I METODI DI DISINFESTAZIONE DELLE ZANZARE

Il metodo più efficace per la prevenzione delle infestazioni delle zanzare è il monitoraggio svolto con tecniche e modalità che riducono quasi completamente l’uso di prodotti a base di sostanze chimiche di sintesi per la disinfestazione delle zanzare. Grazie alla collaborazione con laboratori di ricerca specializzati, ricercatori universitari e attraverso la continua formazione e informazione dei responsabili tecnici di settore, Romana Ambiente progetta interventi di monitoraggio e sistemi di lotta integrata che permettono di ridurre notevolmente l’utilizzo dei prodotti chimici di sintesi per la disinfestazione delle zanzare.

Per la disinfestazione delle zanzare le nostre attrezzature disponibili per le varie tipologie di interventi sono:

Pompe spalleggiabili con serbatoio
L’operatore con l’utilizzo di una piccola lancia riesce ad indirizzare la miscela insetticida nei punti desiderati.

Nebulizzatori
Attrezzature elettriche munite di piccolo serbatoio, costruito in materiale termoplastico resistente agli urti ed agli agenti chimici, dotato di motore elettrico consente la micronizzazione delle particelle (5/10 millimicron). Le nebbie prodotte sono fredde. Viene utilizzato per saturare con miscele insetticide o prodotti pronti all’uso di locali e stanze.

Atomizzatori auto montati
Per interventi in spazi aperti si utilizzano degli atomizzatori di grande potenza in grado di coprire vaste aree. Il sistema è dotato di una cisterna di elevata capacità con prodotti miscelati subito prima dell’erogazione tramite un sistema con pompa microdosatrice di elevata precisione. Questo consente di dosare con estrema precisione il prodotto e non avere residui di prodotti inutilizzati nella cisterna.

 

Argomenti correlati: