Incentivi

Istruttoria di Finanziamento Impianti Solari Fotovoltaici

Consulenza per ottenere:

  • Prestito impianti solari fotovoltaici
  • Mutuo impianti solari fotovoltaici
  • Leasing impianti solari fotovoltaici
  • Fondi impianti solari fotovoltaici

 

Situazione attuale del fotovoltaico in Italia
Conviene ancora investire su un impianto fotovoltaico?  SI !!!!!!!!!

La parabola discendente italiana, negli ultimi anni, dovuta principalmente al venir meno degli incentivi, secondo gli esperti  è destinata a una netta inversione di tendenza nei prossimi anni.

Nel 2020 il valore aggiunto sarà di 1.060 milioni di euro, gli occupati nel settore saranno circa 27.000 e la nuova capacità annuale installata sarà di 1.650 MW (che porteranno il totale cumulativo a 25.613 MW).

Il costo per la realizzazione di un impianto fotovoltaico chiavi in mano, negli ultimi anni ha avuto un calo assai importante grazie al miglioramento della tecnologia e la diffusione di massa che ha contribuito alla diminuzione dei prezzi.

Un impianto di 3Kwp oggi costa intorno ai 6 mila euro, chiaramente è una cifra indicativa, bisogna vedere la marca dei componenti dell’impianto, dove viene installato e la località.

La motivazione del perché è ancora conveniente realizzare un impianto fotovoltaico viene riassunta nei seguenti punti:

Bolletta elettrica (Residenziale e Aziende)

Il risparmio con il fotovoltaico è il costo di tutta l’energia che riesco ad auto-consumare, più autoconsumo più aumenta il risparmio sulle bollette elettriche. Non tutta l’energia prodotta, però, viene auto-consumata.

Una parte viene immessa in rete e “remunerata” dal GSE con lo scambio sul posto fotovoltaico; più immetto in rete più il GSE mi paga il contributo dello scambio sul posto.

Se desideri informazioni sui finanziamenti disponibili per la realizzazione degli impianti fotovoltaici compila il form qui sotto, puoi allegare anche una foto o un altro tipo di documento che ci permetterà di valutare meglio le tue esigenze.

* Campi obbligatori

Il tuo nome (* richiesto)

La tua email (* richiesto)

Il tuo numero di telefono (* richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

Allegato (formati ammessi: pdf, jpg, gif, png, zip, rar)

premendo "Invia" approvo il trattamento dei miei dati personali
Accetto

Più autoconsumo più aumento il risparmio in bolletta.

Aspetti economici – Residenziale

Lo Stato, anziché dare gli incentivi su tutta l’energia prodotta (come era con le vecchie tariffe incentivanti restituisce, a chi mette il fotovoltaico, la metà delle spese sostenute. Si può ottenere l’agevolazione fiscale attraverso l’inserimento dei lavori nelle spese di ristrutturazione edilizia e/o recupero del patrimonio immobiliare.

La restituzione avviene sotto forma, e per mezzo, di sgravi fiscali ripartiti sui 10 anni successivi all’anno di installazione dell’impianto. Questo tipo di agevolazione riguarda soltanto le persone fisiche (o condomini o soci di cooperative) contributori Irpef.

Chi installa un impianto fotovoltaico, dunque, può usufruire delle detrazioni fiscali IRPEF per recuperare il 50% delle spese sostenute per la realizzazione dell’impianto.

Lo sgravio fiscale pari al 50% delle spese rimane in vigore, a seguito di una ulteriore proroga, fino al 31 dicembre 2016.

Aspetto economico – Aziende

Niente sgravi per il fotovoltaico installato da aziende, società o attività commerciali.

Per le aziende c’è la possibilità, dal 2016, di sfruttare il super ammortamento del 140% nel caso in cui l’impianto sia qualificato come bene “mobile”.

Il super ammortamento riguarda gli impianti fotovoltaici qualificati come beni “mobili” (che hanno coefficiente di ammortamento ordinario del 9%) mentre quelli assimilati agli immobili ne saranno esclusi (avendo coefficiente di ammortamento del 4%, inferiore alla soglia del 6,5%).

 

Finanziamenti per impianti sportivi

Romana Ambiente ha siglato un accordo con l’Istituto per il Credito Sportivo che è leader nel finanziamento per impianti sportivi tramite l’erogazione di mutui a medio e lungo termine per la costruzione, l’ampliamento, l’attrezzatura, l’efficientamento energetico e il miglioramento degli impianti dedicati allo sport.

Romana Ambiente può quindi segnalare ai propri clienti la possibilità di avvalersi dell’assistenza dell’Istituto per il Credito Sportivo per finanziamenti rivolti alla progettazione, installazione, manutenzione e gestione di impianti fotovoltaici, solare fotovoltaico e impianti a biomasse.

Con questo accordo Romana Ambiente è in grado di fornire ai propri clienti un’alternativa e una possibilità di finanziamento più vantaggiosa per la realizzazione di impianti sportivi.

 

Istruzioni GSE sulla gestione e lo smaltimento dei pannelli fotovoltaici sottoposti a incentivo

La gestione e lo smaltimento dei pannelli fotovoltaici che hanno usufruito degli incentivi del conto energia sono sottoposti a precise istruzioni pubblicate dal  GSE (Gestore dei Servizi Energetici) a garanzia della certificazione del corretto adempimento degli obblighi imposti dalla normativa per lo smaltimento dei RAEE fotovoltaici e il metodo di calcolo della quota trattenuta dal GSE (raccolta, trasporto, trattamento, recupero e smaltimento compatibile con l’ambiente).

L’obiettivo delle linee guida pubblicate dal GSE è quello di presentare le modalità e le informazioni necessarie alla certificazione del corretto adempimento degli obblighi  imposti  dalla normativa per lo smaltimento dei  RAEE fotovoltaici e il metodo di calcolo della quota trattenuta dal GSE ai sensi dell’articolo 40 del Decreto Legislativo 14 marzo 2014 n. 49 (Attuazione della Direttiva 2012/19/UE sui rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche – RAEE).

Infatti il GSE trattiene dai meccanismi incentivanti negli ultimi dieci anni di diritto all’incentivo, una quota finalizzata a garantire la copertura dei costi di gestione e smaltimento dei rifiuti prodotti da tali pannelli allo scopo di garantire il finanziamento delle operazioni di raccolta, trasporto, trattamento adeguato, recupero e smaltimento “ambientalmente compatibile”.

Per approfondimenti leggi qui